Notify me

In settimana Christian Hammond ha rilasciato una nuova versione del Notification Daemon con annessa libreria, che è quel pezzettino di software che riempie i nostri desktop con quei foglietti di notifica che piacciono tanto. Tra le novità presenti quella forse più visibile per l’utente è la trasparenza delle notifiche.

Transparent notification

Aaron Bockover ne ha subito approfittato e ha prodotto una patch per abilitare tutta una serie di effetti grafici che migliorano notevolmente l’aspetto visivo, aggiungendo alla trasparenza effetti di sfumatura. Ha anche aggiunto il supporto per l’impostazione dei colori da GConf, ma su consiglio di Matthias Clasen ha deciso di fare un ulteriore passo e utilizzare l’infrastruttura per i temi fornita da GTK.

Resterebbe ancora da sistemare la selezione del motore da utilizzare per il disegno delle notifiche. Nel pacchetto di Christian ce ne sono due, standard e bubble, e Ubuntu ne ha uno suo, ubuntu, appunto. Per risolvere il problema ho preparato una piccola patch che permette di aggiungere ai metatemi di GNOME la possibilità di specificare quale motore usare per disegnare le notifiche.

Technorati link icon ,

5 comments so far

  1. Emmanuele on

    parlando con thos, ci si è chiesti perché aggiungere funzionalità al control centre per una libreria non nelle “blessed dependencies” e, invece, non modificare libnotify per usare i colori e i theme engine delle gtk+; in fondo, da quanto ho capito, basta usare un hint nelle primitive di disegno (e modificare i theme engine per tenerne conto).

  2. loopback on

    Emmanuele, per quanto ne so io e’ proprio quello che sta facendo Aaron. Come puoi leggere dal suo ultimo commento al suo stesso post ha accolto il consiglio di Matthias Clasen e sta portando tutta la gestione dei colori dell’engine “standard” per usare i temi GTK (e i colori simbolici). Il problema che intendevo risolvere con la mia patch e’ un altro, cioe’ la selezione di quale engine usare. “standard” (quello su cui sta lavorando Aaron per la gestione dei colori), “bubble” (penso sia usato da fedora) o “ubuntu” (o qualsiasi altro engine sviluppato in futuro). “standard”, “bubble” e “ubuntu” corrispondo ai gtk-engines (clearlooks, crux, mist…) e che io sappia non c’e’ altro modo di selezionare quale usare se non andando a modificare a mano una entry in GConf. Il fatto poi che la libreria non sia una delle “blessed dependencies”, beh, questo e’ un altro discorso🙂

    Edit: Rileggendo il tuo commento noto che forse non ho capito un cazzo (vuoi usare il theme engine delle gtk per disegnare le notifiche?)… Se ci vediamo su IRC mi spieghi bene…

  3. DnaX on

    Esiste un comodo pacchetto deb con i binari patchati?

  4. loopback on

    DnaX, non che io sappia…

  5. DnaX on

    Ma la patch in di cui parli è stata accettata nel ramo ufficiale? Mi pare una funzionalità non da poco. Ancora meglio sarebbe la possibilità di creare facilmente temi con un unico file testuale tipo gtkrc oppure una struttura basata su XML. Questo potrebbe essere implementato direttamente in libnotify oppure tramite un engine.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: